CERTIFICAZIONE CORRISPETTIVI 2024: REGISTRATORE TELEMATICO O APP WEB

PREMESSA

Dal 1° gennaio 2021 scontrini e ricevute sono definitivamente sostituiti da un documento commerciale, che può essere emesso utilizzando un Registratore Telematico (RT) o una procedura web messa a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate.

 

COME CERTIFICARE I CORRISPETTIVI

La certificazione dei corrispettivi può avvenire tramite:

  • un Registratore Telematico (RT);
  • l’Applicazione Web messa a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate: “Documento commerciale online”.

I due strumenti non sono alternativi, ma possono coesistere.

 

LE DIFFERENZE

REGISTRATORE TELEMATICO
  • i corrispettivi vengono memorizzati direttamente nella macchina (che può funzionare anche senza rete internet al momento dell’emissione);
  • è obbligatorio chiudere la cassa e procedere alla trasmissione di un file con il totale dei corrispettivi giornalieri (entro 12 gg)

In assenza di corrispettivi la macchina trasmette un file di “corrispettivi a zero”. Questo per far comprendere allo SDI che non si tratta di omessa trasmissione ma di assenza di corrispettivi.

DOCUMENTO COMMERCIALE ONLINE
  • non è dovuta nessuna trasmissione post emissione del documento commerciale.

Lo scontrino viene imputato direttamente nello SDI e memorizzato in tempo reale nei server dell’Agenzia delle Entrate.

Dunque, non esiste alcuna procedura di chiusura cassa, né alcuna necessità né previsione normativa che imponga di evidenziare eventuali corrispettivi a zero.

 

Selezionare qui per visualizzare la Circolare (.pdf)