Il prossimo 16 giugno, scade il termine per effettuare il versamento della prima rata IMU 2021.

con la presente circolare informativa intendiamo ricordare le principali regole applicative rlative all’Imu, partendo dalle scadenze e regole di versamento, per poi trattare (sinteticamente) quali siano gli immobili interessati dal prelievo, le basi imponibili e le eventuali riduzioni.

Merita evidenziare che per verificare la necessità o meno di effettuare tale adempimento, oltre a quanto ordinariamente previsto, vanno considerate le nuove fattispecie di esenzione dal versamento della prima rata IMU 2021 previste dalla Finanziaria 2021 e dal c.d. “Decreto Sostegni” per i soggetti particolarmente colpiti dal perdurare dell’emergenza COVID-19.
Nella Circolare, dopo aver riepilogato i principali aspetti relativi all’ambito di applicazione e alla determinazione dell’imposta dovuta, vengono evidenziati i predetti nuovi casi di esenzione dalla prima rata IMU 2021 sulla base della normativa e delle indicazioni ad oggi emanate.

Cogliamo l’occasione per ricordare a tutti i Clienti dello Studio di fornire il più tempestivamente possibile tutti i dati riguardanti modificazioni soggettive (acquisizioni, cessioni, etc.) e oggettive (modifiche catastali, inagibilità, ristrutturazioni, etc.) degli immobili posseduti, in mancanza di nuove indicazioni, lo Studio provvederà ad effettuare il calcolo dell’imposta sulla base delle situazioni oggettive e soggettive relative al precedente periodo d’imposta.

Selezionare qui per visualizzare la circolare (.pdf)