730/2024: NOVITA’, SCADENZE, DOCUMENTI E VERIFICHE

PREMESSA

A partire dal 30 aprile 2024, sarà possibile visualizzare nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate, raggiungibile dal seguente link https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/accedi-precompilata, la dichiarazione 730 precompilata 2024 relativa all’anno d’imposta 2023.

Nella sezione dedicata al 730 precompilato, il contribuente o i soggetti opportunamente delegati, possono visualizzare:

  • il 730 precompilato;
  • un prospetto riepilogativo con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato e delle principali fonti utilizzate per l’elaborazione della dichiarazione, con distinta indicazione dei dati inseriti e non inseriti nella dichiarazione;
  • l’esito della liquidazione, ovvero il rimborso che sarà erogato dal sostituto d’imposta e/o le somme che saranno trattenute in busta paga;
  • il Modello 730 con il dettaglio dei risultati della liquidazione.

 

ABILITAZIONE PERSONA DI FIDUCIA

Per agevolare ulteriormente l’accesso e la fruizione dei servizi on line da parte dei contribuenti con difficoltà nell’utilizzo dei sistemi telematici o con scarse competenze informatiche è possibile delegare una persona di fiducia ad operare per proprio conto sia online che in videochiamata.

La persona di fiducia è abilitata ad utilizzare i servizi on line su istanza e nell’interesse di altra persona fisica. Pertanto, in caso di trasmissione di dichiarazioni, istanze, comunicazioni e documenti, la relativa responsabilità di sottoscrizione, conservazione ed esibizione su richiesta dell’Amministrazione finanziaria resta in capo all’interessato.

La durata dell’abilitazione scade il 31 dicembre dell’anno indicato dall’interessato nell’istanza.

 

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE
Presentazione diretta

solo precompilato

Utilizzando:

  • un’identità SPID – Sistema pubblico d’identità digitale;
  • CIE – Carta di identità elettronica;
  • una Carta Nazionale dei Servizi.
Sostituto d’impostaSe quest’ultimo ha comunicato entro il 15 gennaio di prestare assistenza fiscale;
Caf- professionista abilitatoConsulente del lavoro, dottore commercialista, ragioniere o perito commerciale, Società tra professionisti.

 

MODELLO 730 PRECOMPILATO: I DATI PRECARICATI

Come già avvenuto per lo scorso anno nella dichiarazione precompilata saranno inseriti dati abbastanza completi circa le spese sanitarie. In particolare, saranno riportate le spese:

PER L’ACQUISTO DI FARMACIpresso farmacie e parafarmacie
SPESE SANITARIE SOSTENUTEper le prestazioni:

  • degli ottici, degli psicologi,
  • degli infermieri,
  • delle ostetriche,
  • dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle strutture autorizzate a fornire i servizi sanitari e non accreditate.
SI AGGIUNGONO LE SPESE SANITARIEcomunicate all’Agenzia delle Entrate da: medici, medici-chirurghi e odontoiatri, dalle Aziende Sanitarie Locali, dalle Aziende Ospedaliere, dagli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, dai Policlinici universitari, dai Presidi di specialistica ambulatoriale, dalle Strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa e dagli altri Presidi e Strutture accreditati per l’erogazione dei servizi sanitari.

 

PAGAMENTI E RIMBORSI

Se si ha un sostituto d’imposta
Rimborso
  • Erogato direttamente dal datore di lavoro in busta paga a partire dalla retribuzione di competenza del mese di luglio,
  • In caso di pensionati, dall’ente pensionistico a partire dal mese di agosto o di settembre.
DebitoIl datore di lavoro o l’ente pensionistico effettuerà la trattenuta.

 

Senza sostituto
RimborsoSarà effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate
Debito
  • Il pagamento potrà essere effettuato tramite la stessa applicazione online,
  • In alternativa, è possibile stampare il modello F24 che l’Agenzia ha già precompilato con i dati necessari e pagare attraverso le modalità ordinarie.

 

Selezionare qui per visualizzare la Circolare (.pdf)